domenica 23 Giugno 2024
spot_img

Nuovo regolamento per l’utilizzo dei natanti da diporto nel Circondario Marittimo di Terracina

Il Capo del Circondario Marittimo di Terracina, Tenente di Vascello Lorenzo Tempesti, ha recentemente adottato un nuovo Regolamento riguardante l’uso dei natanti da diporto. Questo regolamento è stato sviluppato in collaborazione con altri Comandi territoriali della Guardia Costiera del basso Lazio e sotto il coordinamento della Capitaneria di porto di Gaeta. L’obiettivo principale è fornire una normativa uniforme con i Circondari Marittimi limitrofi di Ponza e Gaeta, facilitando l’orientamento degli Utenti del Mare tra le varie disposizioni che regolano le attività ludico-diportistiche.

Dettagli del Regolamento

Il Regolamento, sottoscritto il 15 maggio 2024, integra la normativa nazionale contenuta nel Codice della Nautica da Diporto (Decreto Legislativo 171/2005) e nel relativo Regolamento (Decreto Ministeriale 146/2008). Approvato e reso esecutivo con l’Ordinanza n. 34/2024, il documento è disponibile sul sito web dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Terracina e inviato via PEC ai principali operatori del settore nautico.

Nuove Disposizioni e Aggiornamenti

Il nuovo Regolamento introduce disposizioni specifiche per garantire il sicuro svolgimento di attività precedentemente non disciplinate, come le tavole a propulsione elettrica, dislocanti e hydrofoil (jetboard o surfcruising), e il SUP (Stand Up Paddle). Vengono anche aggiornate le regole per attività già normate, come il kitesurf, per riflettere l’evoluzione tecnica delle attrezzature.

Punti Salienti del Regolamento

  • Scuole Vela: In caso di incidente, le norme di sicurezza interne delle Federazioni nazionali, che disciplinano l’insegnamento e l’allenamento degli equipaggi, costituiranno un riferimento per valutare la condotta e la prudenza degli operatori/istruttori.
  • Giubbotti di Salvataggio: Viene specificato che, per i singoli sport acquatici che prevedono tale dotazione, i praticanti devono indossare almeno un ausilio al galleggiamento omologato “50 Newton”, in conformità con le norme UNI di omologazione.
  • Locazione e Noleggio di Natanti da Diporto: Sono state adottate disposizioni specifiche a tutela della sicurezza, coerenti con il quadro generale delineato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti con Decreto 1 settembre 2021.
  • Immersioni Subacquee a Scopo Ricreativo: Il regolamento include nuove normative per garantire la sicurezza durante le immersioni ricreative.

Dichiarazioni Ufficiali

Il Tenente di Vascello Lorenzo Tempesti ha dichiarato: “Questo nuovo regolamento rappresenta un importante passo avanti per la sicurezza e la regolamentazione delle attività nautiche nel nostro Circondario Marittimo. Siamo fiduciosi che le disposizioni uniformi e aggiornate faciliteranno l’orientamento e garantiranno una maggiore sicurezza per tutti gli Utenti del Mare”.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img