domenica 29 Gennaio 2023

Nuovo orario dei treni, il coordinamento dei pendolari indice un tavolo interregionale

I vari comitati dei pendolari della linea Roma-Napoli via Formia si sono uniti in un coordinamento e adesso propongono un tavolo di confronto interregionale al quale hanno invitato i rappresentanti di Lazio e Campania, oltre ai sindaci del Comuni interessati.

L’appuntamento è per sabato 14 gennaio alle ore 10.30 a Minturno presso il Liceo scientifico Alberti quando il Comitato illustrerà tutte le criticità del nuovo orario dei treni in vigore da dicembre, tra l’altro già anticipate e denunciate prima dell’entrata in vigore.

“Purtroppo – scrivono in una nota – già dai primi giorni di attivazione i limiti del sistema sono venuti allo scoperto creando problematiche di mobilità notevolmente superiori a quelle che eventualmente si potevano ravvedere nel vecchio orario. Ne sono da esempio le rotture di carico, la cancellazione dei collegamenti diretti con talune stazioni dove salgono o scendono tanti lavoratori (vedi Pomezia e Torricola), la riduzione del numero di collegamenti per molte stazione intermedie della linea, cancellazioni di treni in alcuni orari nonostante fossero frequentati”.

Per questo l’unica soluzione proposta dai pendolari è il ritorno al vecchio orario in tempi stretti. Di questo, e delle varie tappe che hanno portato il coordinamento a questa scelta, si parlerà sabato 14 nella speranza che le istanze dei pendolari siano accolte dai vertici della Regione, di Trenitalia e di Rfi.

CORRELATI

spot_img
spot_img