cittadella giudiziaria Latina
Il cantiere della cittadella giudiziaria a Latina

Nel documento di economia e finanza (Def) del governo ci sarebbero i fondi per terminare la nuova procura di Latina. Fiammetta Modena, senatrice di Forza Italia, componente della commissione Giustizia, in una sua dichiarazione riaccende le speranze sulla cittadella giudiziaria.

Modena si lamenta del fatto che non ci sono fondi per aumentare il personale negli uffici giudiziari e quindi velocizzare i processi, prima della riforma sulla prescrizione, e dice: “Non sono inoltre previsti fondi per la costruzione di nuovi carceri … i riferimenti sono solo a completamento di opere previste, come l’edificio per la procura di Latina”.

Il cantiere sulla Pontina è fermo da più di dieci anni. Proprio l’anno scorso il sindaco Damiano Coletta aveva partecipato al tavolo tecnico presso l’ufficio del capo del dipartimento dell’organizzazione giudiziaria, Gioacchino Natoli, con l’ex assessore ai Lavori Pubblici Gianfranco Buttarelli, l’allora presidente del tribunale di Latina Catello Pandolfi e il procuratore capo della Repubblica Andrea De Gasperis. In quella sede si era cercato di ottenere i finanziamenti almeno per il primo stralcio dell’opera, proprio gli uffici della Procura.

Il cantiere è bloccato dal 2006, quando era stato realizzato soltanto il primo lotto ed erano terminati i fondi stanziati dal Ministero, circa 8 milioni di euro. Per completare la cittadella giudiziaria sarebbero necessari altri 6 milioni.