Sono iniziati i lavori per la messa in sicurezza della Norbana.

Ma i tempi per la riapertura, a causa anche della forte ondata di maltempo che continua ad imperversare sul territorio, restano incerti.

I lvori, per un importo di circa 250.000 euro affidati dalla regione Lazio attraverso la procedura di “somma urgenza” alla ditta “Pellegrini consolidamenti”, sono iniziati il 12 novembre e nonostante le condizioni meteo avverse sono proseguiti fino a ieri.

“Anche a seguito dell’avvio dei lavori finalizzati al ripristino dello stato dei luoghi, a causa dell’incertezza relativa ai tempi di consegna di alcuni materiali non è, ad oggi, possibile stabilire – spiega il sindaco Tessitori – una data certa per la chiusura dei lavori solo indicativamente prevista intorno al 20 di dicembre“.

Preso atto dei disagi costanti cui i residenti sono costretti e della mancanza di una data precisa per la riapertura della Norbana il sindaco ha chiesto alle autorità competenti, fatte salve tutte le condizioni di sicurezza necessarie, di poter porre in essere tutti gli accorgimenti utili, necessari ed indispensabili  tali da garantire una parziale riapertura della strada in alcune, specifiche, determinate e prestabilite fasce orarie.

“L’obiettivo – conclude Tessiori – è garantire un alleggerimento delle situazioni di disagio provocate dalla completa chiusura della strada provinciale Norbana. Per quanto attiene al tratto di strada ricadente nel comune di Cori è ipotizzabile che i lavori di rifacimento di tutto il tratto di stradale possano iniziare nei primi giorni di dicembre. Ancora grazie per la pazienza, la collaborazione e la fiducia che la cittadinanza sta dimostrando”.