Norma

Migrante arrestato a Norma per violenza, resistenza a pubblico ufficiale e tentata estorsione. Non si è rassegnato alla revoca della misura di accoglienza nei suoi confronti. Un ragazzo di 36 anni, di origini nigeriane, ha minacciato di morte un’operatrice della struttura di Norma, esigendo di essere ospitato. Momenti di paura e grande tensione che sono stati superati soltanto grazie all’intervento dei carabinieri del paese dei monti Lepini, non senza qualche difficoltà.

Quando i militari sono arrivati, infatti, lo straniero si è scagliato anche contro di loro. Dopo una breve colluttazione però i carabinieri lo hanno bloccato e ai polsi del richiedente asilo sono scattate le manette. Il 36enne è ora a disposizione dell’autorità giudiziaria.