Il Comune di Norma e Acqualatina sono al lavoro per l’ammodernamento della rete idrica.

Un investimento di 200 mila euro che, entro dicembre 2019, permetterà di recuperare il 30% della risorsa.

L’obiettivo è di minimizzare l’impatto sui residenti, in virtù delle attività di ripristino del manto stradale.

Perciò le operazioni verranno programmate nei prossimi giorni, da via Capo dell’Acqua, con la sostituzione delle condotte più ammalorate e il conseguente allaccio sulla nuova tubatura di tutti i fruitori della zona.

Gli interventi comporteranno l’interruzione del flusso idrico.

“Quanto svolgeremo – ha dichiarato il sindaco Gianfranco Tessitori – è indispensabile per un netto miglioramento del servizio sul territorio. Pertanto si richiede la massima attenzione”.

“La sinergia con le istituzioni è fondamentale per azioni così delicate – ha aggiunto il direttore tecnico di Acqualatina, Ennio Cima – Ringraziamo l’amministrazione per il supporto e la collaborazione dimostrata”.

Si procederà, progressivamente, nelle diverse aree del centro storico: via delle Svolte, via del Corso e altri tratti che saranno individuati e comunicati nel corso degli studi.