venerdì 27 Maggio 2022

Niente più plastica a Ventotene e Santo Stefano, le isole saranno “plastic free”

Ventotene e Santo Stefano si liberano dalla plastica.

Le spettacolari isole dell’arcipelago pontino, oasi di pura bellezza e di ospitalità per i turisti, vivranno un’estate ancor di più in armonia con la natura.

Il sindaco Gerardo Santomauro, con l’ordinanza sindacale del 1 giugno, mira a ridurre la quantità di rifiuti, delle emissioni inquinanti e dei rischi ambientali.

“A partire dal 15 giugno – si legge nel provvedimento – gli esercenti, anche in forma itinerante, di attività commerciali, artigianali e di somministrazione di alimenti non potranno distribuire ai clienti contenitori da asporto non biodegradabili. I titolari di ristorantistrutture alberghiere dovranno dotarsi di piatti, bicchieri, posate, cannucce, mescolatori di bevande monouso e bottiglie in materiale compostabile”.

Il divieto riguarderà anche i supermercati, le botteghe, le salumerie, le associazioni e i privati che organizzano manifestazioni, sagre o feste pubbliche.

“I cittadini residenti – fa presente Santomauro – a decorrere dalla data di entrata in vigore dell’ordinanza, si muniranno di sacchetti per la spesa in carta o di borse riutilizzabili in stoffa o tessuto. Eventuali scorte di prodotti in plastica saranno obbligatoriamente smaltite come previsto dalla raccolta differenziata”.

Francesca De Meo
Laureata in Letteratura, scrittura, editoria all'Università degli Studi di Roma La Sapienza, ha fin da piccola coltivato il sogno di fare del giornalismo una professione seria e attenta alle dinamiche della società.

CORRELATI

spot_img
spot_img