erba alta

C’è una soluzione contro l’erba alta a Latina. Un prodotto biologico e biodegradabile al 100%. Altro che sfalcio e diserbanti chimici. La soluzione è stata proposta nella commissione ambiente di questa mattina e prevede l’utilizzo di una sostanza nota come acido pelargonico. Si tratta di un tipo di prodotto naturale ed ecosostenibile per integrare il lavoro di diserbo degli operatori e lo sfalcio. Già utilizzato in luoghi di pregio come per esempio i giardini vaticani, per un anno sarà usata anche dagli operatori di ABC, in aggiunta alle operazioni di diserbo meccanico. La proposta è stata spiegata dall’agronomo Annibale Gozzi e votata in modo unanime dalla commissione. 

Dunque dalla prossima primavera, non dovremmo più aspettarci una città con l’erba alta tanto da nascondere panchine e giochi nei parchi. E neanche più imprecazioni contro i cambiamenti climatici. 

Non è stata la sola novità emersa in commissione ambiente. L’altra riguarda l’avvio della raccolta differenziata nel mercato settimanale. Coinvolgerà 400 operatori del mercato del martedì a Latina. 

“Stiamo facendo un lavoro di programmazione importantissimo per il decoro della città, che è anche un lavoro di prevenzione per la salute dei cittadini e per la tutela dell’ambiente. L’amministrazione – spiega il presidente Bellini – ha dato preciso indirizzo all’azienda, che una volta superate le criticità di una startup in un settore così delicato come quello dell’igiene urbana, diventerà fiore all’occhiello della città e motivo d’orgoglio per i cittadini anche attraverso le buone pratiche passate in commissione oggi”.