Home Cronaca Neonato rischia di soffocare allo stadio. Tragedia evitata grazie ad un dirigente...

Neonato rischia di soffocare allo stadio. Tragedia evitata grazie ad un dirigente coraggioso

0

Paura oggi allo stadio Vittoria di Borgo Hermada.

Una giornata di sport e divertimento ha rischiato di trasformarsi in tragedia. Un neonato, sugli spalti con il papà, ha rischiato di soffocare.

Il piccolo, come spiega in un post pubblicato su Facebook, la società SSD Hermada, non respirava, si era irrigidito e aveva gli occhi chiusi.

“Per fortuna nell’impianto era presente Raffaele Raponi, accompagnatore della SSD Hermada che è infermiere. Raffaele appena ha sentito che c’era un problema e serviva aiuto, da dentro il campo ha scavalcato rapidamente la recinzione alta 3 metri, ha preso il bambino ed ha iniziato a fargli la tecnica anti soffocamento. Dopo i primi colpi il bambino ha iniziato ad espellere muco e piano piano ha iniziato a riprendere a respirare con grosse difficoltà”.

Sul posto è arrivata l’ambulanza del 118 ed il piccolo è stato trasportato all’ospedale Santa Maria Goretti di Latina.

“Sono stati attimi veramente brutti, ci sentivamo tutti impotenti ed il momento era veramente drammatico. Solo la rapidità e la preparazione di Raffaele hanno evitato il peggio. La SSD Hermada e sicuramente anche i familiari del piccolo ringraziano Raffaele Raponi per aver evitato una tragedia.”.

Exit mobile version