Detenzione ai fini di spaccio di cocaina, detenzione di arma clandestina e ricettazione.

Per questi reati un ragazzo di 28 anni è stato arrestato dalla polizia a Latina.

Dopo una serie di attività di osservazione, gli agenti della squadra mobile sono intervenuti presso l’abitazione dell’uomo a Roccagorga, effettuando una perquisizione domiciliare, anche alla presenza dell’avvocato di fiducia intervenuto sul posto.

All’interno della camera da letto dell’uomo è stato trovato 1 borsone blu contenente una busta di cellophane arancione, al cui interno vi erano sei involucri sottovuoto e termosaldati, contenenti “sassi” di colore bianco, risultati essere cocaina del peso complessivo di  700 grammi, oltre a sostanza da taglio, diversi bilancini di precisione funzionanti, una macchina per sottovuoto.

Trovate, inoltre, diverse bustine per il confezionamento uguali a quelle che contenevano la cocaina, poi sequestrata.

È stata inoltre rinvenuta la somma in contanti, suddivisa in banconote di piccolo taglio, di 1.230 euro, provento illecito dell’attività di spaccio nonché, nel garage di pertinenza dell’abitazione, una pistola revolver marca “COLT” modello “detective” 38 Special con matricola abrasa oltre a sei cartucce stesso calibro.

Al termine delle formalità di rito, su disposizione del pubblico ministero di turno presso la Procura della Repubblica di Latina, l’arrestato è ora detenuto nel carcere di Latina a disposizione dell’autorità giudiziaria.