sentenza notificata in ritardo
L'avvocato Pasquale Cardillo Cupo

Questa mattinata mattina, nel carcere di Santa Maria Capua Vetere, è stato interrogato il 46 enne residente a Minturno arrestato venerdì scorso a Cellole dai carabinieri della Stazione di Baia Domizia perché trovato in possesso di 50 grammi di cocaina, che erano stati nascosti dentro gli slip.

L’uomo è stato sentito dal giudice delle indagini preliminari Grammatico, assistito dall’avvocato Pasquale Cardillo Cupo, e ha sostenuto che la droga era una scorta personale e non destinata allo spaccio.

Al termine dell’interrogatorio, il giudice per le indagini preliminari ha concesso gli arresti domiciliari.