di Redazione – Un’unica società che gestisce i trasporti regionali, la Pisana accorpa Aremol, Astral e Cotral in un’ottica di riordino degli enti e delle società e di risparmio. Da tre società quindi ce ne sarà una sola che si occuperà di pianificare e programmare il sistema dei trasporti e della mobilità in maniera unitaria sia per l’area metropolitana sia per quella regionale.

Nel dettaglio, spiega il comunicato stampa, si provvederà a sopprimere Aremol (società che fornisce il supporto tecnico alle altre due) con il trasferimento delle sue funzioni e attività in ASTRAL, dopodiché la Regione Lazio diventerà azionista unico di COTRAL Patrimonio acquistando dagli azionisti di minoranza (Province di Roma, Viterbo e Rieti) le loro quote, cosicché il ramo di azienda di COTRAL Patrimonio, strettamente funzionale al servizio di trasporto pubblico locale, inclusi immobili, impianti e flotta bus, possa essere trasferito in COTRAL. A quel punto le attività residue di COTRAL Patrimonio saranno trasferite in ASTRAL.

“La riforma con cui si è avviato il processo di rilancio di un comparto fondamentale del sistema di governance regionale delle aziende che si occupano di mobilità e trasporti è un altro importantissimo tassello del processo di razionalizzazione ed efficientamento della governance del sistema delle aziende regionali che sta diventando realtà” ha commentato il Presidente Zingaretti. “La scelta di unificare Aremol, Co.tra.l. Patrimonio Spa e Astral Spa in un’unica società che si occuperà di programmare i servizi di Tpl, mobilità e infrastrutture, pianificare i servizi delle opere infrastrutturali e della gestione e valorizzazione del patrimonio sociale ed immobiliare nel settore del Tpl va incontro alla domanda dei cittadini di spendere meno e aumentare la qualità dei servizi” conclude il Governatore.

LAZIO REGIONE PIÙ CARA PER IL TRASPORTO PUBBLICO, LA PROPOSTA DELLA UIL: CREARE UN’UNICA AZIENDA REGIONALE