venerdì 20 Maggio 2022

Si chiamava Nadia la donna uccisa ieri sera a Latina: arrestato il genero

Si chiamava Nadia Bergamini la donna uccisa ieri sera, in circostanze ancora da chiarire, a Latina. La polizia ha arrestato il genero, Antonino Salvatore Zappalà, di origini catanesi, quale principale indagato per il delitto.

Secondo quanto ricostruito, i due avrebbero discusso a casa della in via Casorati, fino al tragico epilogo.

A dare l’allarme la compagna dell’uomo che, rientrata a casa, ha scoprendo quanto era accaduto.

L’appartamento è stato posto sotto sequestro su ordine del pubblico ministero Marco Giancristofaro che si occupa delle indagini.

L’uomo è accusato di omicidio volontario. Gli accertamenti hanno rivelato che la donna è stata picchiata sulla testa con molta violenza.

CORRELATI

spot_img
spot_img