domenica 25 Febbraio 2024
spot_img

Muore di covid all’ospedale di Latina: la vittima è una donna di 70 anni

Il covid 19 torna a mietere vittime in provincia di Latina. E’ di ieri, infatti, la notizia che una donna è deceduta presso l’Ospedale Santa Maria Goretti di Latina, dove era ricoverata. Si tratta di una persona residente nel capoluogo, di 70 anni, rimasta vittima di una polmonite devastante causata dal virus. Nonostante gli sforzi incrollabili del personale medico per salvarla, il Covid-19 ha avuto l’ultima parola in questa battaglia senza speranza.

La paziente, già fragile a causa di una patologia oncologica, aveva sempre dimostrato grande forza di volontà nella sua lotta contro la malattia. Prima dell’infezione, stava vivendo una vita normale e in salute. Il mistero rimane su come abbia contratto il virus; potrebbe essere accaduto durante una normale visita al supermercato o in altri luoghi pubblici. Questo contagio, purtroppo, è stato fatale per lei.

Questo triste decesso ci fa fare un passo indietro nel tempo, ricordandoci il periodo in cui il virus seminava il panico tra la popolazione. Sebbene la situazione sia molto migliorata oggi, con la maggior parte delle restrizioni alleviate, il Covid-19 continua a minacciare la provincia di Latina, così come altre regioni italiane.

“A loro bisogna fare attenzione e proprio loro devono mantenere in essere le misure di protezione – ha sottolineato il primario del reparto di Malattie Infettive dell’ospedale Santa Maria Goretti, la professoressa Miriam Lichtner – Adesso bisogna ragionare nell’ottica della prevenzione, e quindi fare in modo che i soggetti fragili non rischino di infettarsi. Chi ha una patologia non deve esporsi al contagio, non può permettersi di avere contatti senza l’uso della mascherina. Perché il rischio di essere infettati e dover combattere con una forma grave del Covid, per i fragili, esiste eccome”.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img