sabato 2 Marzo 2024
spot_img

Muore al Goretti, ma i familiari vengono avvertiti il giorno dopo. La denuncia di Antonio Casconi

“Chiedo che venga accertata la veridicità dei gravi fatti, appresi per via breve, verificatisi tra il 28 novembre e il 1 dicembre 2023 presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale Civile Santa Maria Goretti di Latina”.

Così inizia la richiesta di chiarimento inoltrata dal consigliere comunale di Roccasecca dei Volsci, Antonio Casconi, indirizzata al presidente della Conferenza dei sindaci Sanità Matilde Celentano, al direttore generale della Asl di Latina Silvia Cavalli, al direttore sanitario Sergio Parrocchia e al sindaco di Roccasecca dei Volsci, Barbara Petroni.

Nel documento Casconi afferma che: “Una paziente residente a Roccasecca dei Volsci, disabile psichica, nonché affetta da diverse problematiche sanitarie, viene ricoverata, in condizioni critiche. Alle ore 14,00 del giorno 30 novembre, la paziente è morta. L’unico fratello in grado di occuparsene viene cercato dalla camera mortuaria dell’Ospedale Civile alle ore 13,55 del giorno 1 dicembre (come risulta dal tabulato telefonico 0773 6553541). Tali fatti, se veritieri, sono a mio avviso gravissimi”.

Aspettiamo, ora, la risposta delle autorità interpellate.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img