sabato 26 Novembre 2022

Patente e revisione auto scadute: multato dai colleghi comandante della Polizia Locale di Sezze

È incappato in un controllo della polizia locale mentre si recava a Formia per un impegno di lavoro. Esattamente sul lungomare di Gaeta è stato fermato dagli agenti della municipale perché, all’esito del controllo (che come ormai abbiamo imparato tutti, è automatico), risultava avere patente e revisione scadute. Un incidente come altri, si dirà, solo che il protagonista della vicenda è anche lui un agente della polizia locale, anzi, è un comandante di stazione. Quella di Sezze.

Lidano Caldarozzi stava andando a Formia per partecipare a un concorso come membro di commissione. “Mi sono completamente dimenticato di rinnovare la patente – ammette. Succede a molti ed è successo anche a me”. Vero e sacrosanto, ma quando la cosa succede a colui che questi controlli li fa ogni giorno, allora può diventare imbarazzante.

“Lo so e mi dispiace – continua Caldarozzi -; ho già provveduto a pagare la multa e ho fissato l’appuntamento per il rinnovo della patente scaduta, in questo modo la questione sarà chiusa, anche se immagino che ci saranno tanti commenti”.

Come detto, sul lungomare di Gaeta era installata l’apparecchiatura che controlla, in tempo reale, se un mezzo è in regola con gli obblighi di revisione e assicurativi. Fermato perché alla guida di un’auto non revisionata, alla richiesta della patente la scoperta che la stessa era scaduta. Quindi le sanzioni. “E’ stata una mia dimenticanza – ammette – e ho fatto anche i complimenti ai colleghi per il servizio di controllo effettuato”.

Un episodio che segue quello della scorsa settimana, con protagonisti ancora gli agenti della locale di Gaeta, ma stavolta dalla parte sbagliata: in quella occasione avevano parcheggiato in doppia fila con l’auto di servizio creando un blocco alla circolazione a Cassino. L’intervento dei colleghi locali ha portato alla sanzione.

CORRELATI

spot_img
spot_img