venerdì 14 Giugno 2024
spot_img

Movimprese, Latina capofila nell’imprenditoria giovanile: rappresenta l’11% dell’intero sistema

di Giusy Cavallo – I dati Movimprese relativi al II trimestre del 2015 elaborati da Osserfare sulla base delle informazioni fornite da Unioncamere parlano di una timida ma costante ripresa nel sistema imprenditoriale italiano e, nello specifico, pontino.

Nel II trimestre del 2015, infatti, si registra un’inversione positiva del trend demografico: in provincia di Latina si contano 57.468 imprese registrate, di cui l’81,6% attivo con un saldo trimestrale di +407 unità, la differenza tra le 976 nuove iscrizioni del trimestre e le 569 cessazioni. Anche il tasso di natalità delle nuove imprese è in positivo e segna un +1,70% con miglioramento rispetto allo stesso periodo del 2014.

Entrando nello specifico della tipologia delle imprese si può dire che registrano le migliori performance le attività commerciali, sia all’ingrosso che al dettaglio, e i servizi di alloggio e ristorazione (+76 unità, +1,70% in termini relativi). Anche le imprese agricole registrano una ripresa e, in generale, il trend positivo viene registrato in tutti i comparti tranne che per i settori dell’Istruzione e dei Trasporti e magazzinaggio.

Guardando poi all‘imprenditoria giovanile, a fine giugno le aziende erano 6.456, di cui 5.538 attive ovvero l’85,78%, una cifra che rappresenta circa l’11% dell’intero universo imprenditoriale pontino con un valore superiore al dato nazionale (9,83%) e regionale (9,62%). Il tasso di crescita delle imprese giovanili in provincia di Latina si attesta sul +3,16%.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img