sabato 2 Marzo 2024
spot_img

Moscardelli: “Guido il PD e non mi candido alle Europee”

Claudio Moscardelli è stato eletto da poco alla guida del Partito Democratico della Provincia di Latina. Ha preso il posto di Salvatore La Penna, ora consigliere regionale. È un “traghettatore”, che porterà il partito fino alle Europee del 2019, un traguardo da cui, dice, dipende sia il futuro dell’Italia che quello del PD. Un percorso che parte dai territori.

Da questa settimana iniziano le assemblee di comprensorio, cosa si aspetta da questi incontri?

Intanto abbiamo spostato a mercoledì l’incontro del comprensorio sud che era in programma domani a Formia, mentre martedì saremo a Sezze. La settimana dopo, lunedì 22 ottobre, a Fondi e martedì 23 a Latina per il comprensorio nord. Sono assemblee rivolte a circoli, direttivi, consiglieri comunali, amministratori e simpatizzanti. Affronteremo tre argomenti: iniziative per rilanciare l’attività del partito, sviluppo economico e infrastrutture, e temi legati alla sanità.

La mia idea è fare queste assemblee con cadenza costante e serrata per abituare le nostre rappresentante a ragionare in aree intercomunali per renderle più attive e protagoniste, ed elaborare proposte. Il PD esprime il presidente della Provincia e della Regione, possiamo avanzare proposte per lo sviluppo del territorio senza limitarci al singolo comune

Lunedì presenterò l’esecutivo provinciale, e faremo attività volte a creare consulte di carattere provinciale. Sono già in programma quattro iniziative sull’Europa, in collaborazione con il Movimento Federalista Europeo. Poi riunirò l’assemblea provinciale per raccogliere e portare avanti le istanze provenienti delle assemblee comprensoriali con proposte che siano di tutto il partito.

Poi avremo le fase congressuali regionale e nazionale. Vorrei che ci fosse confronto.

Parliamo della sua prima “grana”, il caso Gaeta.

Abbiamo subito rappresentato che la nomina di un assessore non era compatibile con un progetto di governo ampio e allargato. Mitrano ha preso atto delle nostre considerazioni, quindi si è risolto con le dimissioni dell’assessore.

A Gaeta il PD governa con Forza Italia. È un’alleanza destinata a ripetersi? 

Io ho posto un tema, il blocco di centrodestra ha tante forze in grado di metterci all’opposizione soprattutto in momenti di difficoltà come questo. Volevo rompere l’unità del centrodestra che è stato deleterio. Dobbiamo far crescere le forze attorno al PD, soprattutto civiche.

Oggi destra e populisti stanno con Lega e Movimento 5 Stelle, Forza Italia ha una posizione ibrida e sta perdendo consenso in favore della Lega, il quadro politico è in evoluzione e rispetto a questo il PD non deve avere né posizione di testimonianza né minoritaria, non possiamo essere marginali o non facciamo il servizio alla comunità.

Oggi il nostro avversario sono le forze nazionaliste e populiste. È evidente che il quadro nazionale è uno scontro valoriale. Alle Elezioni Europee avremo forze di centrosinistra e altre che difendono l’Europa e una società aperta e inclusiva, e chi dall’altra parte vuole distruggere l’Unione Europea e far risorgere i nazionalismi. Il tema è un po’ complesso, Io vorrei che il PD fosse aperto a tutte le parti. Io sto cercando di mettere in gioco il PD. Soprattutto in questo momento di difficoltà deve emergere che il PD rappresenta una forza essenziale per il governo del territorio

Il PD riparte dalle elezioni del 4 marzo con percentuali di voto intorno al 10%. Che obiettivi  si pone per le Europee?

Vorrei arrivarci come 5 anni fa, primo partito a Latina e provincia, poi il consenso è sceso per tanti motivi. Oggi abbiamo difficoltà più acute per questo territorio, per ragioni che conosciamo e che non sto qui a ripetere. Noi dobbiamo essere alternativi a questa idea di società che vuole distruggere l’Europa e le comunità nazionali. Se noi facciamo risorgere nazionalismi ci condanniamo al declino.

Siamo l’unica alternativa, ma serve confrontarsi con i cittadini, discutere, prende le critiche, senza inseguire i populisti a spararla più grossa, dobbiamo rappresentare la realtà e dire come vogliamo migliorarla, cercando di capire le paure dei cittadini non per alimentarle ma per dare risposte e soluzioni, tenendo conto di bisogni di sicurezza e tenendo saldi i principi di democrazia, libertà e rispetto reciproco. È una strada difficile e lunga ma che può fare solo il PD.

La lunga stagione del congresso permetterà di affrontare questo compito verso il traguardo delle Europee che traccia il futuro del paese e del PD. Come segretario sono pronto al confronto anche duro sia interno che esterno. Voglio unire le forze e dare un’occasione di partecipazione. Dopo le Europee ci sarà l’assemblea provinciale per eleggere il nuovo segretario e il congresso, voglio far emergere una nuova classe dirigente sul territorio che deve essere irrobustita.

A proposito di Europee, il PD di Latina proporrà dei candidati?

Non possiamo fare nomi per il momento, lo vedremo con gli organismi regionali, perché riguardano un collegio molto ampio. Pensare a un candidato di Latina è velleitario, anche se le opportunità ci sono. Io non mi candiderò, farò il segretario ed escludo sin da subito una mia candidatura.

La sua elezione a segretario non è stata unanime. Come riavvicinare i dissidenti del PD?

Intanto una parte della minoranza ha partecipato all’assemblea e al voto, magari con scheda bianca ma ha dato un segnale di partecipazione che ho apprezzato.

Io sono il segretario di tutti e i miei primi atti sono di coinvolgere i circoli sui territori a tutti i livelli per fare un lavoro in comune. Io chiedo il contribuito a tutti, anche a chi mi critica e mi attacca, perché da qui alle Elezioni Europee dobbiamo fare un percorso importante, perché il futuro va al di là di quello del partito.

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo è parte della redazione di LatinaQuotidiano dal 2014. Qui ha alimentato la sua passione per il giornalismo, l'informazione e il web. Nei suoi studi figurano una laurea in Editoria Multimediale e Nuove Professioni dell'Informazione e un master in Web & Social Media Marketing.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img