Stefano-Zappalà
Stefano Zappalà

Il mondo della politica di Latina piange la scomparsa di Stefano Zappalà. Tanti i messaggi di cordoglio per ricordare il politico che fu tra i fondatori di Forza Italia, europarlamentare e assessore regionale, per citare solo alcuni dei ruoli ricoperti nella sua lunga esperienza politica.

“Esprimo, e con me l’Amministrazione Comunale di Latina, tutto il mio cordoglio per la scomparsa dell’onorevole Stefano Zappalà, di cui ricordo l’impegno tenace a favore del nostro territorio, e lo sforzo profuso nel tempo per stimolare il confronto politico fra le diverse forze e i cittadini, confronto deputato a migliorare la consapevolezza di ciascuno per le proprie scelte e il proprio ruolo. Le più sentite condoglianze giungano alla consorte e compagna di una vita prof.ssa Ida Panusa, e alla famiglia tutta”, così in una nota il sindaco di Latina Damiano Coletta.

Hanno scelto i social diversi esponenti di Forza Italia. “Quando viene meno un amico – ha scritto il consigliere regionale Pino Simeone – scopri le tante ragioni dello stare insieme. Tutto appare in una luce diversa. Stefano Zappalà è stato per chi fa politica, un riferimento costante e stimolante. La sua scomparsa, dopo una malattia che non ne ha mai fiaccato lo spirito da combattente e il sorriso anche quando la stanchezza cercava di segnarlo, lascia un vuoto nella politica tutta e in noi che abbiamo condiviso in gran parte il suo lungo percorso come consigliere comunale a Latina, consigliere e assessore regionale del Lazio, sindaco di Pomezia e parlamentare europeo. Stefano è stato un giocatore scaltro, leale, tenace nella sua azione politica ottenendo grandissimi risultati per i cittadini e una provincia come quella di Latina che ha sempre posto quale motore di ogni azione. È stato tra i precursori e fondatori di Forza Italia e della costruzione di una casa per i moderati pontini. Non si è mai nascosto anche quando le posizioni che assumeva diventavano di rottura ma ci ha sempre messo la faccia. A me, personalmente, mancherà l’uomo capace di visioni di futuro grazie ad una arguta e non comune intelligenza e l’amico schietto di tante battaglie. Alla moglie Ida le mie più sentite condoglianze e il mio abbraccio sincero. Ciao Stefano”.

Sempre da Forza Italia è intervenuto il capogruppo in consiglio comunale a Latina Giorgio Ialongo: “Le mie condoglianze alla famiglia di Stefano Zappalà. Se ne è andato una persona dall’incredibile intuito politico. Confrontarsi con le sue posizioni era sempre piacevole ed interessante. Lo ricordo con stima e affetto. Ci mancherà e mi mancherà la sua personalità e il suo spirito”.

Da Idea Gianluca Di Cocco e Enrico Tiero: “È con sgomento e dolore che apprendiamo della tragica notizia della scomparsa dell’onorevole Stefano Zappalà. Con lui perdiamo non solo un amico, ma un politico capace, colto, ricco di umanità, correttezza, impegno e passione profusi a vantaggio della nostra comunità. È una notizia che lascia senza parole, alle nostre personali condoglianze, si uniscono al dolore della famiglia, gli amici del nostro movimento Idea identità e azione”.

“Sono addolorato per la perdita di Stefano Zappalà – ha scritto il consigliere regionale e capogruppo della Lega Angelo Tripodi -, che ha segnato la politica degli ultimi 30 anni in provincia di Latina. Un uomo attento alla nostra terra e alle sue problematiche, che s’è sempre battuto per il dialogo e la democrazia. Riposa in pace!”

Dal PD è intervenuto Claudio Moscardelli: “È morto l’on.le Stefano Zappalà. È stato Europarlamentare di Forza Italia e prima ancora consigliere regionale e Sindaco di Pomezia. Persona di intelligenza acuta e dal carattere schietto e diretto. Nel Parlamento Europeo ha svolto da protagonista il suo mandato. Mi ha sempre manifestato amicizia e stima. Lo ricordo con grande affetto e mi unisco al dolore della moglie Ida, compagna della sua vita. Ciao Stefano!”

Sempre dal PD il consigliere regionale Salvatore La Penna: “Stamane ci è arrivata la triste notizia della scomparsa dell’on. le Stefano Zappalà, già Sindaco di Pomezia, Consigliere e Assessore Regionale, Europarlamentare. Lo ricordo con affetto e grande rispetto, per la disponibilità e l’attenzione dimostrate negli ultimi anni nei miei confronti e per i suoi modi educati e gentili e al contempo schietti e diretti. Nonostante la differenza nelle posizioni e visioni politiche ho sempre colto nelle sue parole grande attenzione alle vicende del nostro territorio e capacità di apertura e di confronto. Si sentirà la sua mancanza nella scena politica della nostra provincia. Alla moglie Ida e a tutta la famiglia esprimiamo le nostre più sentite e sincere condoglianze.”

Da Latina Bene Comune, breve e stringato il messaggio di Marina Aramini: “Mi dispiace. Fino alla fine dei suoi giorni ha voluto esprimere la sua posizione, ribadire il proprio impegno”.