Altra brutta notizia per la comunità di Priverno, che in questi giorni sta combattendo con i possibili nuovi contagi da coronavirus alla scuola primaria di San Lorenzo.

Nella mattinata di ieri, infatti, è morto Silvio Barsi, ex maestro, quindi docente di storia e filosofia, poi dirigente scolastico ed anche sindaco del comune lepino. Aveva 72 anni e da poco era in pensione.

Una notizia tragica, che ha toccato nel profondo anche l’ex alunna Anna Maria Bilancia, oggi sua erede sullo scanno di sindaco di Priverno, che ha affidato il suo ricordo ai suoi account social: “La notizia della scomparsa improvvisa e prematura del Prof. Silvio Barsi mi colpisce e rattrista profondamente.

Lo ricordo da sempre, fu il maestro di mio fratello, all’inizio degli anni 70, e qualche anno dopo l’ho ritrovai al Liceo dove ha insegnato a me a e a tanti giovani le discipline più affascinanti, Storia e Filosofia, fino a quando fu chiamato a svolgere il suo mandato di Sindaco di Priverno.

Certamente la politica è stata una delle sue passioni più grandi, vissuta nel contesto del Partito Socialista, come lo è stata la scuola che ha dettato i tempi di tutta la sua vita, da insegnante prima e da Dirigente scolastico poi, ma, accanto ad esse, non sono mancati l’amore per l’arte, in particolare per la pittura, per la ricerca storica e la saggistica di cui ereditiamo numerose sue opere, scritte su monumenti, personaggi e tradizioni locali.

Ricorderemo con affetto e stima questo nostro concittadino illustre che tanto ci lascia di sé e del suo impegno sociale e culturale”.

I funerali si svolgeranno questa mattina, alle 10 e 30, presso la cattedrale di Priverno.