domenica 28 Novembre 2021

Monoclonali, Cecere (Cisl): “Finalmente un passo importante”

I cittadini del Lazio potranno ora richiedere gli anticorpi monoclonali, chiamando il numero verde regionale 800.118800 per coloro che hanno più di 65 anni ed a cui è stata appena riscontrata la positività da Covid-19.

Lo comunica la Cisl di Latina che ha spiegato come il sindacato sia stato “lungimirante nel proporre percorsi concreti relativi alle terapie monoclonali, una cura efficace che già da mesi è una realtà produttiva sul territorio. Già un anno fa, in tempi non sospetti, elaborava un pensiero critico sull’opportunità di utilizzare le cure monoclonali sul territorio, perché era inaccettabile che la comunità non potesse avere l’accesso al farmaco”.

La produzione vede in prima linea gli eccellenti poli industriali chimico-farmaceutici, fiore all’occhiello nella realizzazione di farmaci in Italia. Latina infatti rappresenta il primo polo farmaceutico in Europa per esportazione.

“Finalmente un passo importante – ha commentato il segretario generale Cisl Latina, Roberto cecere – che permette alla comunità di avere un’arma in più per contrastare la pandemia da Covid-19. Il nostro pensiero fin dai primi tempi andava nella direzione di utilizzare questa cura per i malati di Covid-19, la vera svolta sarebbe quella di far produrre alla nostre eccellenze i vaccini attualmente sul mercato. Le nostre proposte non sono il frutto di banali pareri ma provengono dalla capacità di ascoltare il territorio e di condividerle con tutti i protagonisti del settore”.

La cura prevede uno screening preventivo del paziente per verificare l’idoneità alla somministrazione degli anticorpi monoclonali, presso uno dei 15 centri o a domicilio secondo le indicazioni cliniche.

CORRELATI

spot_img
spot_img