Home Dai Comuni Minturno, Visioni Corte alla conquista della Svizzera per la Settimana della Lingua...

Minturno, Visioni Corte alla conquista della Svizzera per la Settimana della Lingua Italiana

0
Gisella Calabrese e Giuseppe Mallozzi con il Premio Miglior Festival

Dopo l’indiscutibile successo della sesta edizione, Visioni Corte International Short Film Festival non arresta la sua corsa. Il direttore artistico della kermesse minturnese, Gisella Calabrese e il presidente dell’Associazione Culturale “Il Sogno di Ulisse”, Giuseppe Mallozzi, saranno ospiti della Settimana della Lingua Italiana nel Mondo, in Svizzera. Presenteranno, a Basilea, nella serata del 19 ottobre sei cortometraggi italiani in gara per l’ultima edizione.

Un invito che giunge direttamente dal Console d’Italia, Michele Camerota. “Sono particolarmente lieto – ha dichiarato l’ambasciatore – di promuovere e ospitare una serata speciale, il 19 ottobre, con la proiezione di alcuni significativi cortometraggi tratti da Visioni Corte Film Festival, alla presenza degli ideatori Gisella Calabrese e Giuseppe Mallozzi. L’idea nasce dalla nostalgia di futuro condivisa dalla mia generazione e conferma che, oltre ai grandi e storici maestri del cinema italiano rinomati nel mondo, esiste un vivace e dinamico panorama contemporaneo da valorizzare ed esportare.”

Onorata ed entusiasta per l’apprezzamento del Console italiano il direttore artistico di Visioni Corte, Gisella Calabrese. “In questo modo propone una programmazione alternativa e moderna per la Settimana della Lingua Italiana nel mondo, – ha affermato Calabrese – al passo con i tempi che cambiano, dando ulteriore visibilità a giovani registi italiani emergenti. Personalmente sono doppiamente felice perché torno in un paese, la Svizzera, dove ho avuto il piacere di vivere per qualche anno della mia adolescenza e che mi è rimasta particolarmente nel cuore”.

Per Visioni Corte, l’incontro a Basilea si andrà ad aggiungere ai numerosi riconoscimenti ricevuti il mese scorso, come la Medaglia dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Exit mobile version