Rimpasto soft nell’amministrazione comunale di Minturno, a 20 giorni dall’azzeramento delle deleghe.

Nessun stravolgimento, pochi colpi di scena.

Il primo cittadino, Gerardo Stefanelli, ha rivelato ieri sul suo profilo Facebook di aver firmato i decreti per l’assegnazione di specifiche materie agli assessori.

All’ingegnere Daniele Sparagna resta l’incarico di vicesindaco. Si occuperà, inoltre, di bilancio e patrimonio.

Daniele Sparagna

L’avvocato Mino Daniele Bembo coordinerà i lavori pubblici.

Mino Daniele Bembo

Confermata poi alla cultura, all’istruzione, cerimoniale e pari opportunità, la professoressa Immacolata Nuzzo.

Immacolata Nuzzo

Pietro Nicandro D’Acunto si interesserà di personale, politiche di gestione dei rifiuti, igiene urbana, parchi urbani e verde pubblico.

Pietro Nicandro D’Acunto

Elisa Venturo di attuazione del programma, mobilità e bandiera blu.

Elisa Venturo

“Tutti gli altri settori saranno esercitati dal sindaco – ha specificato Stefanelli – direttamente o per mezzo di consiglieri che provvederò ad individuare nei prossimi giorni. Per fine ottobre, nella riunione dell’assise civica, affronteremo l’ultima tranche di debiti lasciati dalle precedenti amministrazioni, consentendoci così di porre fine alla procedura di riequilibrio finanziario avviata nel 2016″.

La giunta sembra già essere al lavoro per un programma di eventi natalizi 2019, che, per lo stesso Stefanelli, si preannuncia sorprendente.