Bruno Picano
Bruno Picano

La comunità di Minturno perde uno dei suoi “figli adottivi” più cari e amati, un veterano della vita amministrativa e del territorio.

E’ scomparso questa mattina presso l’Hospice di Cassino, Bruno Picano.

Dopo un lungo calvario e di cure al Policlinico Gemelli di Roma per un tumore, è deceduto all’età di 59 anni.

Un uomo che lascia il segno per generosità ed altruismo, al di là dell’impegno politico.

Consigliere di maggioranza durante il mandato di Vito Romano e consigliere dell’Udc nell’era di Aristide Galasso, Picano era stato anche assessore al consorzio di bonifica di Sessa Aurunca.

La notizia ha scosso anche l’attuale primo cittadino di Minturno.

“Con Bruno, e con tanti altri amici, abbiamo condiviso un lungo percorso politico nell’Udc di Michele Forte – ha scritto Gerardo Stefanelli – Ricordo una bellissima campagna elettorale alle provinciali del 2004 in cui sfiorammo con una lista civica parallela all’Udc, l’elezione di Bruno a consigliere provinciale: fu un peccato mancare il successo per qualche decina di voti, forse la storia politica di questo Comune avrebbe avuto un altro divenire. Un giorno triste oggi, le mie condoglianze ad Anna e Gabriele, a tutti i familiari e a tutti gli amici che gli hanno voluto bene. Ciao Bruno, ora che hai smesso di soffrire, riprendi a sorridere dal cielo”.

I funerali si terranno domani alle 11 nella chiesa di San Pietro Apostolo di Minturno.