sabato 2 Marzo 2024
spot_img

Minturno, i nativi digitali tutor degli over 65. “Bella nonno”, la scuola si fa intergenerazionale

di Daniela Pesoli – I giovani insegnano agli anziani le basi per operare in digitale. Vere e proprie lezioni, nel corso di formazione intergenerazionale che si è tenuto nel Liceo scientifico Leon Battista Alberti di Minturno.

L’iniziativa, chiamata “Bella nonno”, rientra in un progetto pilota sperimentato in sole tre scuole italiane (le altre sono il convitto Maria Luigia di Parma e l’istituto De Nora-Lorusso di Altamura in provincia di Bari) in cui i giovani nativi digitali hanno fatto da tutor ad ultra65enni.

Le lezioni hanno toccato temi come alfabetizzazione informatica, gestione delle utenze di energia elettrica e gas, alimentazione e salute, strumenti innovativi di pagamento e di accesso ai servizi bancari, efficienza e sostenibilità dei consumi domestici.

Ad organizzare il corso è stata Confconsumatori in collaborazione con Unicredit e il sostegno di pubblici, associazioni attive a livello nazionale e locale.

“Ai più giovani, più abituati a navigare online – spiegano i promotori – è stato chiesto di accompagnare una generazione spesso diffidente e resistente verso le nuove tecnologie. In cambio, i nonni hanno potuto condividere con i loro giovani tutor l’esperienza maturata negli anni. Attraverso laboratori intergenerazionali, infatti, studenti e anziani sono stati chiamati a confrontare le esperienze di consumatori in un Paese in cui servizi e mercato sono in continua evoluzione”.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img