chiusura punti primo intervento
Gerardo Stefanelli

di Daniela Pesoli – Il consiglio comunale di Minturno è stato convocato d’urgenza per domani alle 16 con all’ordine del giorno un solo punto: l’emergenza Covid-19.

La seduta si svolgerà in videoconferenza e dovrà discutere le ulteriori misure di sostegno da mettere in campo in aggiunta a quanto già attivato dalla stessa amministrazione comunale e dai decreti del governo.

Il sindaco Gerardo Stefanelli ha già anticipato di voler individuare risorse aggiuntive per aiutare le attività commerciali e le imprese del territorio “perché sono la base della nostra economia e non possiamo consentire che questa crisi le travolga”.

Tra le misure al vaglio, da proporre al Consiglio comunale, ci sono lo sgravio della Tari per le attività codice Ateco e lo sgravio Tosap per le attività che lavorano pagando la tassa per l’occupazione del suolo pubblico.

“Inoltre – aggiunge il sindaco – cercheremo di apportare un sostegno integrativo alle misure nazionali per l’affitto e di creare, attraverso la collaborazione con gli istituti di credito per l’agevolazione dei tassi d’interesse, sostegno all’accesso al credito per le aziende”.

Naturalmente si dovrà verificare lo stato di salute delle casse comunali.

“Le entrate del bilancio 2020 – ha detto a questo proposito Stefanelli – si prevedono minori rispetto a quelle dell’anno precedente (nessun incasso per la stagione turistica balneare 2020, su autovelox, dalla tassa di soggiorno), dunque sarà difficile reperire risorse ma potremmo attingere all’avanzo di gestione del 2019 e stiamo lavorando per approvarlo entro aprire 2020 per poter utilizzare liberamente tutto l’avanzo del rendiconto di gestione 2019 a sostegno delle nostre attività commerciali che sono state chiuse nel mese di marzo”.