Fratelli d’Italia continua a mettere radici in provincia di Latina e nel Lazio.

I numeri, a suon di sondaggi, vedono i consensi superare l’8% e Giorgia Meloni quale leader più amato.

“Una crescita che riguarda tutto il territorio pontino e il comune di Minturno dove Fratelli d’Italia – interviene il vice portavoce regionale e commissario locale del partito, Enrico Tiero – si candida ad essere la prima forza politica. Prendo atto con piacere delle recenti adesioni, di cui ho saputo dalla stampa, dell’amico Vito Romano, persona sicuramente capace, ex assessore provinciale che alle elezioni amministrative del 2016 a Minturno, se non vado errato, si è candidato con la lista civica “Ritorniamo a sognare” che ha raccolto un lusinghiero 1,52% di consensi, e di Marco Moccia“.

Parole che lasciano ben poco all’immaginazione ma che aprono la strada alla strategia che Tiero è deciso ad imprimere al partito.

“Presto – continua – saranno rese note le numerose nuove adesioni di persone provenienti dalla società civile, dal mondo dell’impresa e dell’associazionismo oltre che della politica, persone con le quali in questi mesi ho condiviso un percorso comune”.

Ma le adesioni non bastano, l’obiettivo è consolidare il gruppo dirigente.

“A breve nominerò una squadra che mi coadiuverà in questa fase di lavoro nel partito e procederò alla convocazione di una assemblea che sarà una sorta di stati generali del partito a Minturno. A questa iniziativa – conclude Tiero – saranno invitati iscritti vecchi e nuovi, simpatizzanti e tra gli altri il portavoce regionale Paolo Trancassini, quello provinciale Nicola Calandrini, l’europarlamentare, Nicola Procaccini, il consigliere provinciale del territorio, Pasquale Cardillo Cupo e il dirigente nazionale Livio Pentimalli“.