furto

Aveva acquistato su internet una piscina in Pvc fuori terra al costo di 300 euro regolarmente versati su una carta prepagata.

Peccato che la piscina non sia mai stata recapitata e che il bagno non sia mai avvenuto. Il 42enne di Minturno è finito, infatti, al centro di un raggiro messo a segno da un 32enne di Teramo e da un 51enne albanese.

I due mediante fraudolente inserzioni su un sito internet, a maggio 2020, erano riusciti a farsi accreditare la somma per poi scomparire ma sono stati rintracciati ed identificati dai carabinieri.

Entrambi sono stati quindi denunciati per il reato di truffa in concorso.