giovedì 8 Dicembre 2022

Minacce e botte nei confronti di una donna: condannato a otto mesi

È finito ai domiciliari per una brutta storia di maltrattamenti. Sono stati i carabinieri della stazione di Roccagorga a notificargli l’ordinanza di esecuzione per la carcerazione agli arresti domiciliari. Protagonista della vicenda un 49enne residente nel comune lepino, già conosciuto alle Forze dell’Ordine. L’ordinanza scaturisce da una sentenza emessa dal Tribunale di Latina, divenuta esecutiva, e riconducibile a delle minacce e percosse che l’uomo aveva rivolto nei confronti di una donna nel 2012.

Deve quindi restare rinchiuso agli arresti domiciliari per scontare la pena residua di otto mesi.

CORRELATI

spot_img
spot_img