giovedì 25 Aprile 2024
spot_img

Metro leggera, il caso di Latina al Tg5. Sul web esplode la rabbia: noi vergogna nazionale

di Redazione – Il Tg5 ieri sera ha mandato in onda un lungo servizio sulla metropolitana leggera di Latina, e sui social si è fatta sentire la rabbia degli utenti che parlano di una città svergognata a livello nazionale. Nel servizio vengono intervistati Massimo De Simone di Metrobugia, Egidio Fia, direttore di Lazio Tv e Paolo Canaparo, subcommissario prefettizio. Il Tg5 ha ricostruito la vicenda, dall’acquisto di 7 vagoni ora abbandonati in un deposito francese al reperimento dei fondi, fino alle difficoltà che hanno bloccato il progetto. Viene ricordato anche che la società che avrebbe dovuto eseguire i lavori ha fatto causa al Comune proprio perché i lavori stessi non sono mai partiti.

In molti hanno condiviso e commentato il video. “Purtroppo Latina sale agli onori della cronaca solo per negatività. … ora anche il caso metro arriva al tg5… Continuiamo così. Facciamoci del male”, si legge in uno dei tanti commenti apparsi su Facebook. Altri interventi parlano di vergogna e squallore. “Vogliamo fare ancora finta di niente”, si chiede invece Dario Bellini di Latina in bicicletta.

Nel servizio è il subcommissario Paolo Canaparo a parlare di come il Comune sta affrontando la questione. “Sono in corso accertamenti e poi vedremo cosa fare”, ha spiegato. E chissà che anche sulla metro non sia il Commissario Prefettizio Giacomo Barbato a decidere.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img