martedì 23 Aprile 2024
spot_img

Mete turistiche europee da non perdere per il 2024? C’è anche Ponza

L’isola di Ponza è stata riconosciuta come una delle 20 destinazioni turistiche europee da non perdere nel 2024, secondo l’autorevole sito European Best Destinations. Questo prestigioso riconoscimento è frutto della selezione annuale che coinvolge oltre 500 destinazioni, basata sui feedback di più di 1 milione di viaggiatori da 172 paesi differenti.

Un’Isola di Accoglienza e Festa

L’isola pontina si distingue per il suo clima di festa e accoglienza, attrattiva per viaggiatori da tutto il mondo. La ricca offerta enogastronomica, il mare cristallino, le calette nascoste e le spiagge paradisiache sono solo alcune delle caratteristiche che hanno conquistato il cuore dei visitatori.

Il Sostegno della Regione Lazio

La Regione Lazio, rappresentata dall’Assessore al Turismo, Ambiente, Transizione Energetica e Sport, Elena Palazzo, ha espresso orgoglio per questo risultato. L’intento è quello di promuovere a Ponza un turismo sostenibile, attraverso il supporto a infrastrutture e trasporti che rispettino l’ambiente.

Progetti Futuri per Ponza

Tra le iniziative in programma, spicca il progetto del nuovo porto di Cala dell’Acqua a Ponza. Realizzato in collaborazione con il Cnr e l’Università La Sapienza, questo progetto si inserisce nel piano regionale approvato dalla Giunta, puntando a una riqualificazione logistica e strutturale dell’isola. L’obiettivo è garantire uno sviluppo economico e turistico sostenibile, migliorando la funzionalità del porto e rispettando l’ambiente.

Un Futuro Sostenibile per Ponza

L’inclusione di Ponza tra le destinazioni turistiche europee da non perdere è un’opportunità per l’isola di mostrare al mondo la sua bellezza naturale e la sua capacità di offrire un’esperienza turistica rispettosa dell’ambiente. Con il sostegno della Regione Lazio e i progetti futuri, Ponza si prepara a diventare un esempio di sviluppo turistico sostenibile.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img