sabato 4 Febbraio 2023

Maxi operazione del Nas di Latina. Sequestrati 650 litri di anti parassitari irregolari

L’incessante attività di controllo nel campo della sicurezza alimentare ha visto ancora una volta i carabinieri del Nucleo antisofisticazione (Nas) di Latina impegnati nel contrasto degli illeciti a tutela della salute pubblica.
Le indagini sono state condotte nell’ambito di un più vasto servizio svolto in campo nazionale contro il commercio illecito e l’utilizzo di fitofarmaci ed antiparassitari irregolari o contraffatti, utilizzati nelle colture.
I militari hanno effettuato ispezioni presso rivendite di prodotti per l’agricoltura poste nell’ambito delle provincie di Latina e Frosinone sequestrando complessivamente oltre 650 litri di prodotti fitosanitari.
Si tratta di prodotti che non potevano essere commercializzati né utilizzati poiché con etichettatura di sicurezza non conforme alla vigente normativa e con autorizzazione, all’impiego sulle colture, revocata dal Ministero della Salute.
In particolare, presso una rivendita di Aprilia sono stati sequestrati oltre 450 litri di fitosanitari irregolari per un valore di mercato di circa 12.000 euro.
Mentre in una rivendita di Ferentino, in provincia di Frosinone, sono stati sottoposti a sequestro oltre 200 litri di fitosanitari irregolari per un valore di mercato di circa 8.000 euro.
I fitofarmaci sequestrati saranno destinati alla distruzione presso ditta autorizzata a tale scopo con spese a carico dei titolari delle due attività che saranno inoltre sanzionati con il pagamento di una multa pari a 2.000 euro  pro capite.

CORRELATI

spot_img
spot_img