ricercati Latina

Hanno deciso di presentarsi al comando provinciale dei carabinieri di Latina, i due ricercati coinvolti nelle operazioni “Astice” e “Petrus”.

Si sono costituiti nel pomeriggio.

Si tratta di Salvatore e Angelo Di Girolamo, rispettivamente padre e figlio.

Il primo è esponente del clan Di Lauro di Secondigliano. Era già stato arrestato a Terracina nel 2012. Doveva scontare una condanna per associazione mafiosa.

I legami che i detenuti avevano instaurato o tentato di instaurare sarebbero andati, quindi, oltre i gruppi criminali locali.