sabato 18 Maggio 2024
spot_img

Marathon Monti Ausoni e Lago di Fondi, domani l’appuntamento con la classica della mountain bike

L’Ente Parco Naturale Regionale Monti Ausoni e Lago di Fondi promuove la mountain bike e natura in programma domani, domenica 19 marzo, a Fondi: quest’anno la venticinquesima edizione della Marathon Monti Ausoni e Lago di Fondi.

Tre percorsi e una gara dedicata agli appassionati di gravel sulle sponde sterrate del bacino lacustre.

Sarà anche una gara storica che quest’anno spegnerà 25 candeline. Saranno tre, in totale, i percorsi a disposizione per i biker:

• marathon da 72 km

• point to point da 59 km

• 18 km infine per esordienti, allievi ed escursionisti.

Tanti i chilometri ma zero i metri di dislivello da affrontare in una gara che non concederà un attimo di tregua a chi non vorrà perdere le locomotive di testa. L’evento è organizzato dalla Ciclo Amatori Fondi e patrocinato tra gli altri anche dal Comune di Fondi.

“Il messaggio che queste attività sportive praticate a contatto con l’ambiente possono lanciare e diffondere, è che la natura è fonte di benessere – afferma il direttore dell’Ente Parco Ausoni Lucio De Filippis. E “Natura è benessere” è appunto il titolo di un programma di interventi della Regione Lazio rivolto alle Comunità dei territori delle Aree Protette regionali e finalizzato a promuovere e potenziare l’azione che i Parchi possono svolgere sul piano dell’educazione e della tutela della salute soprattutto dei bambini (programma per la cui messa a punto si è tenuto proprio qui a Fondi, nel mese di aprile dello scorso anno, un Workshop in due sessioni): un’iniziativa che si inserisce nel quadro della strategia globale Healthy Parks Healthy People (“Parchi Sani Gente Sana”) adottata dalla Comunità mondiale delle Aree Protette sin dal 2014 e promossa in Europa dalla Federazione EUROPARC”.

La prova di Fondi si annuncia, come ogni anno, tra le più incerte. L’edizione dello scorso anno della Marathon è stata infatti decisa sul finale in una volata ristretta di quattro corridori staccatisi dal gruppo a pochissimi chilometri dal traguardo.

A Fondi ci saranno tutti i più forti, tra i quali Tomas Visnovsky (DTM Racing Team), più volte campione nazionale slovacco nonché uno degli atleti più quotati nel panorama mondiale della mtb.

Molti noti big, invece, gareggeranno con nuove maglie di squadre. Saitta e Spica, per esempio, indosseranno le divise giallonere dei Rolling Bike, Colonna farà compagnia a Semeraro tra le fila del Team Eracle. Grande anche la curiosità di scoprire i nuovi gruppi di Pellegrino e Vigoroso.

In griglia ci sarà il cinque volte campione slovacco Tomas Visnovsky, DMT Racing Team.

Torna, per il secondo anno consecutivo, nella stessa giornata, anche la baby short track del Lago, per i non tesserati fino a 15 anni di età promossa in collaborazione con l’Associazione sportiva dilettantistica Happy Bike.

“Il meritato riconoscimento ottenuto da Fondi, proclamata città europea dello sport per il 2023, premia gli sforzi oltre che degli Enti a partire del Comune con il quale da sempre il Parco collabora, ovviamente anche delle società sportive e di tutti coloro che operano in questo settore – aggiunge il direttore il dott. De Filippis -. Può essere appunto questa l’occasione per rendere ancora più intenso e più saldo il rapporto di sinergia tra Parco Enti e mondo dello sport: una sinergia dei cui risultati potrà giovarsi, possiamo esserne certi, l’intero comprensorio dell’area naturale protetta dei Monti Ausoni e del Lago di Fondi.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img