lunedì 20 Maggio 2024
spot_img

Mancano 50mila euro di merce e soldi da un negozio di Latina: i sospetti su uno dei dipendenti

Un negozio specializzato nella vendita e assistenza di prodotti Apple a Latina è stato teatro di un ingente furto, con un ammanco complessivo di merce e denaro che supera i 50.000 euro. Il caso è emerso nelle scorse settimane, spingendo i responsabili dello store a presentare una denuncia formale che ha dato il via a un’indagine dettagliata da parte della Polizia.

Sospetti e Accuse

Le indagini finora condotte puntano verso un ex dipendente del negozio, un giovane di 25 anni, che è stato recentemente allontanato dal lavoro proprio per i sospetti legati a questi furti. La posizione privilegiata che l’ex commesso aveva all’interno del negozio sembra avergli permesso di asportare con discrezione sia prodotti che contanti, sfruttando l’accesso diretto agli inventari e alle casse.

Modalità dell’Operazione Sospetta

Il furto non è stato un atto isolato, ma il risultato di una serie di azioni che hanno visto l’ex dipendente accumulare beni e denaro nel tempo, complicando la rilevazione tempestiva del crimine. Gli inquirenti stanno ora valutando se classificare il caso come furto aggravato o appropriazione indebita, a seconda delle modalità e delle prove che emergeranno con il progredire delle indagini.

Intervento delle Autorità

La Squadra Mobile della Polizia di Latina ha preso in carico il caso, esaminando tutte le evidenze e seguendo diverse piste investigative. La rapidità con cui è stata presentata la denuncia e la collaborazione dei gestori del negozio sono stati fondamentali per orientare immediatamente le indagini verso l’ex dipendente.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img