venerdì 7 Ottobre 2022

Maltempo, Sperlonga conta i danni: 70 aziende distrutte: “Non le lasceremo sole”

Sperlonga cerca di risollevarsi dopo i danni del maltempo dello scorso 29 ottobre. Il paese guidato da Armando Cusani è stato risparmiato dalle piogge del 25 novembre ma i disastri di un mese fa sono ancora ben visibili. Ci sono aziende agricole e turistiche danneggiate, e persino il cimitero è distrutto Ma in Comune si lavora “H24” per sistemare tutto.

Lo spiega bene il sindaco Armando Cusani: “Siamo impegnatissimi nel fare il rilievo dei danni subiti dalle aziende, abbiamo avuto circa 70 aziende distrutte o quasi completamente, nei settori dell’agricoltura e del turismo.  Il Comune è al lavoro giorno e notte per sostenere i cittadini colpiti dalla tempesta tropicale, affinché possano presto tornare alla normalità.
Stiamo cerando di mettere in sicurezza i luoghi colpiti dall’evento calamitoso.
La rinascita di molte aziende passerà attraverso la Regione e lo Stato con il Fondo di solidarietà nazionale. C’è un lavoro enorme da fare nel quale ci stiamo impegnando.

Se la stagione estiva è salva, a soffrire è il comparto legato all’agricoltura: “Le aziende turistiche colpite sono una minima parte. La maggior parte sono aziende agricole.
Esiste un grave problema occupazionale e sociale – spiega il Sindaco -, se la maggior parte delle aziende colpite presto non saranno in messe in condizioni di ripartire. Non saranno sole. Siamo al loro fianco per fare tutto quello che un’istituzione deve fare, insieme all’impegno di ridare presto agli sperlongani un cimitero nuovo, un impianto sportivo funzionante e tutte le altre infrastrutture pubbliche perfettamente efficienti”.

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo è parte della redazione di LatinaQuotidiano dal 2014. Qui ha alimentato la sua passione per il giornalismo, l'informazione e il web. Nei suoi studi figurano una laurea in Editoria Multimediale e Nuove Professioni dell'Informazione e un master in Web & Social Media Marketing.

CORRELATI

spot_img
spot_img