martedì 31 Gennaio 2023

Maltempo a Formia, evacuate le famiglie della palazzina di via Gramsci

Si continua a verificare ed a mettere in sicurezza a Formia dopo l’ondata di maltempo che sabato ha causato inondazioni in varie parti del centro del sud pontino, soprattutto nella zona di via Gramsci dove una valanga di acqua e fango ha investito il primo piano di una palazzina.

Proprio dalla palazzina è stato necessario evacuare alcune persone, circa venti, a causa della: “presenza di una voragine nel pavimento del piano seminterrato di un appartamento, causato dal passaggio delle acque sotterranee. Conseguentemente alle nostre verifiche – hanno scritto i vigili del fuoco – si è reso necessario interdire l’accesso dell’appartamento interessato oltre ad evacuare, a titolo precauzionale, l’intero condominio formato da circa 10 famiglie. Attualmente stiamo lavorando in zona con tre squadre operative da Terracina, Gaeta e Castelforte ed un funzionario tecnico”.

Sempre fonti dei vigili del fuoco hanno escluso che durante l’inondazione qualcuno sia rimasto ferito.

Proprio la relazione tecnica dei vigili ha indotto il comune ad emettere una ordinanza di sgombero del condominio di via Gramsci, quello al civico 26. Gli uffici comunali scrivono: “si ritiene opportuno disporre, a scopo precauzionale, la completa evacuazione dello stabile, raccomandando che prima del ripristino dell’agibilità, venga effettuati accertamento dell’assenza dell’attuale improvvisato regime idraulico delle acque provenienti dai pendii, oltre ad una accurata verifica di stabilità delle strutture intere dall’inondazione”.

“Purtroppo siamo vittime di un territorio violentato negli anni – ha commentato il sindaco Taddeo – da trasformazioni umane, da incendi e la cosa peggiore è che siamo soli. Tutte le risorse che stiamo mettendo in campo fanno capo al bilancio comunale. La Regione Lazio non ha ancora ultimato le procedure per lo stato di calamità a causa di un ritardo nel completamento della richiesta da parte di un altro Comune. Quello che potremo mettere in campo lo faremo”.

CORRELATI

spot_img
spot_img