lunedì 3 Ottobre 2022

A Sezze e Priverno la rassegna il ‘Maggio dei Libri’ per ricordare e valorizzare la storia e le tradizioni locali

Il Comune di Priverno è lieto di presentare il “Maggio del Libro”, una rassegna letteraria confezionata nel mese della fioritura, da vivere, leggere ed ascoltare.

Il Maggio del Libro sarà ospitato dal 6 maggio al 27 maggio 2022 nei bei locali della Biblioteca Comunale Pierina Carfagna, pronta ad accogliere gli appassionati di letteratura, in un dialogo diretto con gli stessi luoghi della cultura privernate.

Sette le presentazioni, tutte ad ingresso gratuito, rivolte a differenti target di lettori: dai grandi autori per i piccoli lettori, fino a saggi e letture dedicati ad un pubblico più esperto, a coinvolgere la comunità privernate, i partecipanti e il mondo della letteratura a 360°.

L’ingresso sarà libero su prenotazione telefonando al numero 0773-912570.

La stessa iniziativa ha preso il via, lo scorso 4 Maggio, anche a Sezze, e proseguirà fino al prossimo 20 maggio. L’organizzazione è a cura dell’amministrazione comunale in collaborazione con il Centro per il Libro e la Lettura e il Ministero della Cultura.

Gli incontri con gli autori sono iniziati mercoledì scorso, quando l’auditorium San Michele Arcangelo è stato palcoscenico della presentazione del libro “Educare con il teatro”, scritto dal regista e drammaturgo Giancalo Loffarelli. Il giorno successivo, il 5 maggio, è stata la volta della presentazione del volume “Il teatro del teatro a Theatropolis”, recente lavoro di Jeph Anelli. Venerdì 6 maggio e sabato 7 maggio, invece, ci si trasferirà nei locali del museo archeologico di Largo Buozzi, con le presentazioni di “Lazio segreto e sconosciuto”, scritto a più mani da Luisa Coluzzi, Stefania Valleriani e Lucia Viglianti, e di “Storia d’Italia, del calcio e della Nazionale”, opera di Mauro Grimaldi. Domenica 8 maggio si tornerà al San Michele Arcangelo con la presentazione di “A raccolle i’ vento” di Franco Abbenda, mentre il sabato successivo, il 14 maggio, all’auditorium sarà presentato il libro di Piero Formicuccia, “Dalla scrittura al teatro: storie di Sezze in dialetto”. La chiusura della lunga e interessante iniziativa sarà affidata alla presentazione, prevista per il 20 maggio, del libro “I sentieri del perone ruscio” di Giuseppe Filigenzi.

“Valorizzare e ricordare la storia e le tradizioni locali – ha spiegato l’assessore alla Cultura del Comune di Sezze, Michela Capuccilli – è un aspetto che non possiamo mai sottovalutare. E la funzione del libro in questo senso si colloca perfettamente nelle opportunità che la cultura ci mette a disposizione per esprimere il nostro legame con il territorio. Per questo motivo si è deciso di dare spazio ad autori locali che hanno scritto pagine importanti e preziose sulle nostre radici storico-culturali”.

Nell’occasione, lo stesso assessore setino ha confermato che da lunedì 16 maggio sarà possibile usufruire del servizio Biblioteca Comunale di Sezze Centro per le attività di consultazione, studio, ricerca e prestito dei libri.

Lidano Orlandi
Lidano Orlandi, laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università LUMSSA di Roma. Giornalista professionista del 2008 con esperienze in giornali locali come La Provincia Quotidiano e Latina Oggi. Esperto di comunicazioni da e per le amministrazioni pubbliche.

CORRELATI

spot_img
spot_img