Cha Cha
Il giudice Giuseppe Cario

E’ apparsa tranquilla questa mattina, durante l’interrogatorio di garanzia, davanti al giudice per le indagini preliminari Giuseppe Cario, la maestra sospesa con l’accusa di maltrattamenti nell’asilo di via degli Aurunci. La 63enne è comparsa dal gip accompagnata dal suo avvocato di fiducia, Leone Zeppieri.

Ha risposto, all’interno del tribunale di piazza Bruno Buozzi, alle domande per una mezz’ora. Ha spiegato le immagini delle videocamere dicendo che non ci sarebbero maltrattamenti: “Correggevo – ha detto – comportamenti non corretti dei bambini”, aggiungendo che “si tratta di una classe difficilmente contenibile“. Per il momento la difesa non ha chiesto alcuna modifica della misura di sospensione.

La notizia, come sempre accade quando le vicende riguardano bimbi così piccoli, ha scosso non solo le famiglie che in quella scuola e in quella classe portavano i loro figli, ma anche tutta la comunità.