Don Natale Mantovani
Don Natale Mantovani

La diocesi di Latina è in lutto per la scomparsa di Don Natale Mantovani.

Ieri è tornato alla Casa del Padre, allievando le sue sofferenze terrene.

I funerali, presieduti dal vescovo Mariano Crociata, si terranno lunedì 15 luglio, alle 16, presso la chiesa di Sant’Anna a Pontinia.

Nato ad Ariano nel Polesine, in provincia di Rovigo, il 22 dicembre del 1933, Don Natale Mantovani entrò da giovane nella Congregazione della Sacra Famiglia di Nazareth.

Terminati gli studi filosofici e teologici, il 24 giugno 1961 fu ordinato sacerdote.

Durante la vita spirituale, ha sempre mostrato un’eccezionale inclinazione per la missione.

Diverse le esperienze maturate in Sud Africa, in Australia e in Albania nel villaggio di Shiroka, vicino Scutari, dove portò a compimento la costruzione di una chiesa e altre opere necessarie alla quotidianità.

Nei primi anni ‘70 divenne presbitero e membro della Diocesi di Terracina-Latina, Priverno e Sezze.

Nel 1975 venne nominato parroco di Santa Maria Assunta in Cielo a Sermoneta, dove rimase fino al 1981.

Nel 1984 gli fu conferita la carica di amministratore della parrocchia di San Donato vescovo e martire, a Sabaudia, tanto da porsi alla guida della stessa dal 1987 al 2010.

Successivamente chiese di essere collocato a riposo per motivi di salute.