caporalato

Un arresto e due denunce a Latina per la lotta al caporalato e allo sfruttamento dei lavoratori. Li hanno compiuti gli uomini della Questura di Latina.

In questi giorni Polizia di Stato e Carabinieri di Latina sono stati molto impegnati in un servizio mirato di controllo del territorio, volto proprio a smascherare e contrastare il fenomeno. Le operazioni hanno portato all’arresto di una persona, in concorso con altre due, denunciate in stati di libertà, L’accusa è di sfruttamento dei lavoratori, in particolare di manodopera straniera. Persone impiegate in agricoltura per pochi euro al giorno.

I controlli si sono intensificati proprio dopo il doppio incidente stradale che si è verificato in provincia di Foggia, dove in pochi giorni hanno perso la vita prima 4 braccianti e poi altri 12. Tutti stipati nei furgoncini dove andavano e tornavano da lavoro.

Proprio i mezzi di trasporto sono stati presi di mira. Le forze dell’ordine in provincia di Latina hanno concentrato i controlli su pulmini e furgoncini adibiti al trasporto, e in diversi casi hanno constatato che i mezzi trasportavano più persone di quelle predisposte. 

C’è da immaginare che anche da questo si è potuti arrivare agli arresti di oggi.