I Luoghi del Cuore è una campagna nazionale per i luoghi italiani da non dimenticare, promossa dal FAI in collaborazione con Intesa Sanpaolo.

È il più importante progetto italiano di sensibilizzazione sul valore del nostro patrimonio che permette ai cittadini di segnalare al FAI attraverso un censimento biennale i luoghi da non dimenticare.

Dopo il censimento il FAI sostiene una selezione di progetti promossi dai territori a favore dei luoghi che hanno raggiunto una soglia minima di voti.

Il secondo luogo del cuore più votato nel Lazio sinora si trova a Sezze. Si tratta del complesso che comprende la chiesa di Santa Chiara e l’ex Monastero delle Clarisse.

Per essere salvato basta un voto. Per questo la Delegazione Fai di Latina, in collaborazione con Valore Paese e con il patrocinio del Comune di Sezze, ha organizzato una “Serata Fai d’estate” per il prossimo sabato 12 settembre.

Un’occasione per potersi riappropriare di un luogo chiuso al pubblico da quasi 30 anni. Eccezionalmente, infatti, sarà possibile visitare la cappella di questo grande complesso architettonico risalente al 1500, grazie ai giovani apprendisti Ciceroni della Delegazione di Latina che attenderanno i visitatori in piazza dei Leoni a partire dalle ore 16:30.

Tra gli appuntamenti più importanti della giornata, quello delle 16:30, in piazza dei Leoni, dove i volontari del Fai saranno a disposizione per la raccolta firme.

Alle ore 18:30, presso l’Auditorium San Michele Arcangelo, saranno illustrate storia ed identità del monastero grazie al contributo del professor Zaccheo, profondo conoscitore delle vicende del complesso. Interverranno inoltre il Presidente della Provincia, Carlo Medici, il quale effettuerà anche la visita con gli apprendisti Ciceroni, il sindaco di Sezze, Sergio Di Raimo, la Capo delegazione del Fai di Latina, Dott.ssa Gilda Iadicicco.