Ligabue

Ligabue in concerto a Cisterna il 16 agosto, per la festa di San Rocco. Questa la bufala che ha fatto il giro del web e che ha raccolto tanto entusiasmo (e altrettanto scetticismo). Finché gli organizzatori dell’evento non hanno svelato l’arcano: pesce d’aprile. Sono stati gli ideatori della startup Shopping Pontino a creare l’evento su Facebook, con tanto di locandina. In poche ore un migliaio di utenti hanno confermato l’interesse e la partecipazione. In molti ci sono cascati, altri hanno capito che si trattava del tipico scherzo da pesce d’aprile.

Qualche dubbio poteva starci: il tradizionale concerto del 16 agosto si tiene in una piazza che sarebbe stata troppo piccola per accogliere i fans di Liga. È anche vero che a Cisterna la notte di San Rocco è tradizione fare un concerto con un grande artista italiano. La bufala però era costruita ad arte, con tanto di finta dichiarazione del cantante di Correggio, rilasciata all’emittente radiofonica Rtl 102.5: “Iniziare il nuovo tour da Cisterna è una sfida che voglio vincere – questa la dichiarazione attribuita al rocker – Ho voluto cominciare da questa città proprio per portare la mia musica anche nei piccoli comuni che non devono essere discriminati per il basso numero di abitanti. Del resto la mia Correggio non è molto più grande”. Insomma, Cisterna sarebbe stata la data zero di un tour che nella mente dei creatori della falsa notizia avrebbe incluso anche il Palalottomatica di Roma e il Forum di Assago di Milano.

Nel primo pomeriggio è arrivata la smentita: “Buon pesce d’aprile a tutti! – hanno scritto i creatori di Shopping Pontino – Visti i tanti materiali che abbiamo ricevuto giuriamo che a un certo punto ci stavamo credendo anche noi… Oh, Ligabue, nel caso volessi venire davvero hai visto quanti siamo ad aspettarti…metti questa data a Cisterna e via!”.

Insomma, uno scherzo con un auspicio che possa diventare presto realtà.