sabato 4 Febbraio 2023

L’estate è finita? Qualche strategia per depurare il nostro corpo nel dopo vacanze!

L’estate sta finendo e cosa ci ha lasciato in eredità? Certamente una bella tintarella, tanti bei momenti divertenti, le uscite e… il gonfiore! Non è raro, infatti, accusare la sensazione di gonfiore non soltanto a gambe e piedi, ma anche a livello addominale! Qui per voi qualche piccola strategia per tornare leggeri!

Normalmente il gonfiore agli arti inferiori è causato da una cattiva gestione dei liquidi corporei, dovuta in particolare al nostro stile di vita più che alle alte temperature estive. Come intervenire? Innanzitutto con un’alimentazione drenante e depurativa del fegato. Introducete quindi le verdure amare come carciofi, cicoria, scarola e l’insalata belga e erbe aromatiche come il timo. Utilizzare più spesso il riso come fonte di carboidrati: il riso infatti agevola la filtrazione a livello renale e allo stesso modo stimola il fegato. Negli spuntini o prima del pasto utilizziamo il sedano, magari in un centrifugato, che oltre a stimolare la diuresi idrata l’intestino.

In ultimo sfatiamo un mito: bere troppa acqua tutta insieme è inutile anzi può risultare dannoso. Meglio bere piccoli sorsi in un arco temporale più lungo: otterremo idratazione e ricambio idrico!

Il gonfiore addominale è causato molto spesso da una disbiosi a livello intestinale, dovuta all’alimentazione sregolata che abbiamo tenuto durante il periodo estivo. Come regolarci? Sono assolutamente vietati i digiuni! Piuttosto riprendiamo un’alimentazione equilibrata. Qui per voi qualche piccolo trucco per combattere il gonfiore:

1. Iniziamo ogni pasto con una porzione di verdura;

2. Ricordiamo la regola dei cinque pasti;

3. Preferiamo i cereali integrali;

4. Evitiamo insaccati e formaggi;

5. Evitiamo bibite zuccherate o alcoliche.

Un aiuto? Il centrifugato di sedano e cumino. Prendiamo due gambi di sedano (preferibilmente bianco) e ricaviamone il succo con una centrifuga. Raccogliamo il liquido in un calice, aggiungiamo il succo di mezzo limone spremuto e un pizzico di semi di cumino, dal gradevole sapore d’anice. Parola d’ordine: depurazione!

CORRELATI

spot_img
spot_img