Alfredo Pandozi
Alfredo Pandozi

“Ad Alfredo Pandozi, lenolese, eroe ed esempio: in ricordo delle tante vite umane salvate, con la sincera gratitudine dell’intera comunità”.

Questa l’epigrafe della targa consegnata oggi pomeriggio all’autista che, lo scorso 25 maggio, ha evitato che le fiamme divorassero una comitiva di turisti cinesi.

Una cerimonia toccante, tenutasi presso il palazzo municipale del borgo collinare.

“Sono molto contento, sicuramente mi sento emozionato e orgoglioso di essere qui – ha dichiarato Alfredo Pandozi – Per me, in 60 anni, è la prima volta in un’aula comunale. Non mi aspettavo davvero di ricevere un riconoscimento così”.

Quanto conferitogli è stato, infatti, un attestato di stima e d’affetto da parte di tutti per il gesto compiuto.

Acclamiamo il coraggio e l’altruismo di un nostro concittadino – ha ribadito il sindaco Fernando Magnafico – che nel corso del suo lavoro, mettendo a repentaglio la propria incolumità, ha dato lustro a Lenola”.