Disposta, dai Nas in collaborazione con la Asl di Latina, la chiusura di un ristorante a Lenola.

I carabinieri nel corso di un controllo hanno rilevato come il responsabile della struttura stesse effettuando acuni lavori di ristrutturazione e modifica del laboratorio cucina e del deposito di alimenti.

Il tutto senza interrompere l’attività della cucina e con grave rischio per la salubrità delle preparazioni alimentari servite agli ospiti.

Non sarebbero state adottate quindi, secondo i militari del Nas, tutte le accortezze necessarie ad impedire un eventuale contaminazione degli alimenti.

La persona responsabile sarà sanzionata per mille euro. Il valore della struttura chiusa è invece di oltre 200mila euro.