mercoledì 6 Luglio 2022

Leccese: “Bisogna puntare ad una Gaeta attenta al benessere animale”

Gaeta sempre più vicina all’Election day, il 12 giugno prossimo. Dal candidato Cristian Leccese, sostenuto dal sindaco uscente Cosmo mitrano, arriva una serie di proposte per potenziare i servizi dedicati ai nostri amici a 4 zampe. Dal parco/sgambamento per cani a rendere le strutture pubbliche dog friendly, questi gli obbiettivi. La cura per l’ambiente e per il benessere animali sono diventati punti centrali nella campagna elettorale di Cristian Leccese. Dopo il piano per rendere “Gaeta città green”, ovvero tutelare tutto il patrimonio naturalistico del golfo, Leccese pensa anche agli animali d’affezione “che ormai fanno parte della nostra vita e delle nostre famiglie”.

“Un benessere a 360 gradi – spiega Leccese – che comprende non solo la salute dei cittadini e dell’ambiente, ma anche quella dei nostri amici d’affezione. Ormai sempre di più gli animali da compagnia fanno parte della nostra quotidianità, donandoci emozioni, affetto, amore e, soprattutto, accompagnandoci nelle nostre giornate.

Nella società moderna, dunque, è ormai indiscutibile pensare all’organizzazione di servizi dedicati agli animali, per aumentare il loro grado di qualità della vita, insieme a quello di tutti i cittadini. Per questo, l’Amministrazione comunale deve continuare a predisporre regolamentazioni, infrastrutture, iniziative e servizi su misura dedicati ai nostri amici animali.

La visione olistica “One Health”, ovvero unica salute, umana, ambientale e animale, è riconosciuta ufficialmente dal Ministero della Salute italiano, dalla Commissione Europea e dalle organizzazioni internazionali quale strategia rilevante in tutti i settori che beneficiano della collaborazione tra diverse discipline, e rappresenta un modello sanitario incentrato sul riconoscimento del concetto che la salute umana, animale e dell’ecosistema siano legate indissolubilmente.

La “One Health” è un approccio ideale per raggiungere la salute globale, perché affronta i bisogni delle popolazioni più vulnerabili, sulla base dell’intima relazione tra la loro salute, la salute dei loro animali e l’ambiente in cui vivono, considerando l’ampio spettro di determinanti che emerge da questa relazione.

Per queste ragioni, oltre alla “Gaeta Green”, bisogna puntare ad una “Gaeta Pet”, che sia attenta e vicina ai bisogni e alle esigenze dei migliori amici dell’uomo, incentivando politiche e azioni mirate al rendere la Città effettivamente aperta agli animali d’affezione e da compagnia.

I nostri amici animali sono un patrimonio importante per i cittadini di ogni età, dai più piccoli ai più anziani. Diversi studi scientifici, infatti, hanno dimostrato l’esistenza di benefici legati alla salute, fisica e mentale, grazie alla relazione con un animale domestico. Ecco perché abbiamo pensato ad una “Gaeta Pet”, in cui sia essenziale predisporre e potenziare una serie di servizi a loro dedicati, come abbiamo già iniziato a fare negli ultimi anni, per esempio, con diversi progetti in ambito animalista e l’apertura dell’area di sgambamento per cani in località San Carlo. Si tratta di un sito molto apprezzato e frequentato, a ingresso gratuito, che dimostra quanto per noi sia importante la promozione di iniziative e azioni finalizzate al raggiungimento del benessere animale. Ma il nostro impegno non finirà qui: siamo, infatti, aperti alla possibilità di permettere l’accesso dei nostri amici a quattro zampe in tutti i luoghi pubblici, e lavoreremo affinché possa essere compiuto anche questo passo”.

CORRELATI

spot_img
spot_img