sabato 13 Luglio 2024
spot_img

Lbc: “Le aree verdi di Latina nel degrado, dal Comune nessuna attenzione al decoro”

 

Il gruppo consiliare di Lbc, composto da Damiano Coletta, Dario Bellini, Floriana Coletta e Loretta Isotton prende una posizione ampiamente critica sulla situazione dei parchi a Latina.

“La città ferma e sospesa. E’ trascorsa la primavera e comincia ora la stagione estiva e i parchi sono ancora inaccessibili, non gestiti, abbandonati al degrado. L’amministrazione continua a essere in ritardo su tutto e nonostante le nostre ripetute sollecitazioni sull’affidamento del parco San Marco, sui lavori al Cottignoli Petrucci, su via Roccagorga e sull’Oasi verde Susetta Guerrini, nulla si è mosso.

Su quest’ultimo, in particolare, si attende ancora il bando per l’affidamento della gestione e il montaggio dei giochi procede a rilento nonostante i lavori siano stati inaugurati lo scorso aprile alla presenza dell’assessore. Al Cottignoli Petrucci la situazione è in completo abbandono, i giochi sono distrutti o gravemente danneggiati e il Comune non interviene sulla gestione nonostante tutte le criticità siano sollecitate anche in una commissione Trasparenza. Ora apprendiamo anche che sull’ex Evergreen di via Roccagorga, visti i ritardi e lo stato di incuria che rischia di creare danni, si pensa di procedere con un patto di collaborazione. Le denunce e le segnalazioni sono quotidianamente sui giornali e sui social, ma il degrado continua ad essere una costante”.

“Apprendiamo in questi giorni che si sta organizzando un nuovo street food in città e che il luogo scelto per l’evento questa volta è il parco San Marco – aggiunge la segretaria del movimento, Elettra Ortu La Barbera – Non ci sembra un luogo opportuno per organizzare una manifestazione di questa portata. Mentre tutte le aree verdi sono abbandonate all’incuria, su questa il Comune autorizza l’ennesimo evento legato al cibo, dove si prevede un grande afflusso di persone e magari musica alta e confusione che possono recare disturbo alla fauna del parco. Tutto poi accanto ai reparti dell’ospedale. Girando la città e aprendo ogni giorno i quotidiani di informazione constatiamo che il decoro, cavallo di battaglia della sindaca e della sua maggioranza durante l’intera campagna elettorale, non sembra invece una reale priorità per questa amministrazione”.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img