Un’aggressione che avrebbe i connotati di una spedizione punitiva.

E’ quella avvenuta tra venerdì e sabato, poco dopo la mezzanotte, in piazza della Libertà a Latina.

Alcuni ragazzi, con il cappuccio della felpa in testa, si sarebbero scagliati contro un gruppetto di giovani.

Due le vittime di 18 e 21 anni.

Il 18enne avrebbe riportato le lesioni più gravi tanto da essere stato necessario il suo trasferimento presso l’ospedale San Camillo di Roma dove è stato ricoverato per la frattura della mandibola.

L’altro, invece, è stato portato al Santa Maria Goretti di Latina.

Sul posto i carabinieri che hanno cercato di ricostruire l’accaduto.

Ignota al momento l’identità degli aggressori.

Le versioni fornite dalle vittime non avrebbero dato elementi utili al suo riconoscimento.

Eppure i militari sono convinti che le vittime sappiano sia chi li ha assaliti che le ragioni dell’accaduto.

Le indagini proseguiranno ora anche attraverso la visione dei filati della videosorveglianza.