L’attesa è terminata.

I fan sono impazziti.

Le file al botteghino lunghissime.

E anche a Latina la voglia di viaggiare nel mondo di supereoi dal volto umano e dai sentimenti profondi è ai massimi livelli.

La corsa ad evitare spoiler e anticipazioni vede calare il sipario per aprirsi sull’ultimo capitolo di una saga, all’insegna dei personaggi Marvel, che non deluderà le aspettative.

Avengers: Endgame prende le mosse dall’ultimo, devastante capitolo della saga, Avengers: Infinity War e dallo schiocco di Thanos.

Parte da quando tutto, per paradosso, era finito.

Dai volti di chi in quella “apocalisse” ha perso la vita e di chi, sopravvissuto, ha il compito di salvare quello che è rimasto.

Diretto dai fratelli Anthony e Joe Russo, Avengers: Endgame si presenta come una sorta di conclusione una storia che da oltre un decennio, tramite i frame di oltre 20 film, ha totalizzato incassi per oltre 20 miliardi di dollari.

Il cast è stellare.

La trama avvincente, la musica entusiasmante e a momenti quasi intima, gli effetti speciali strabilianti soprattutto nelle scene di combattimento.

Non mancano gli aspetti irriverenti che trovano nel geniale Tony Stark, Robert Downey Jr., il protagonista di battute inaspettate.

E non mancherà di affascinare l’intensa Vedova Nera di Scarlett Johansson o il super ironico Thor (Chris Hemsworth), che ha talmente preso gusto nella parodia di se stesso dai tempi di Ragnarok da diventare al tempo stesso mitico e comico.

Ma a rendere quello che poteva essere un film della saga, il film da non perdere sono quell’attesa che hanno portato i fan a sospirare e credere che i supereroi esistono e che un mondo migliore, tra ille difficoltà, si può ancora costruire.

Il tutto con una certezza che aleggia sul film.

Dopo Avengers: Endgame, pensare che il mondo sarà quello di prima è impossibile.

 

Di seguito il trailer: